CONOSCERE L'ENDOMETRIOSI E' IL PRIMO PASSO DEL PERCORSO DI CURA

 
L’ENDOMETRIOSI E' UNA MALATTIA CHE PUO' COLPIRE LE DONNE IN ETA' FERTILE A PARTIRE DALL'ADOLESCENZA
 
Si parla di endometriosi quando un tessuto simile all’endometrio (tessuto che riveste la Superficie interna dell’utero) si forma e cresce in una zona “anomala” cioè diversa dalla normale sede dell’utero (come ad esempio le ovaie, il peritoneo, i legamenti uterosacrali e il setto retto-vaginale).
Tali formazioni possono essere causa di dolore, di infiammazioni e di altri fastidi.
I sintomi possono diventare cronici e accompagnare la donna, specie durante le mestruazioni, per tutto il periodo riproduttivo. 
L’endometriosi può divenire invalidante dal punto di vista fisico e psichico e può incidere sulla qualità di vita con ripercussioni a livello sociale e personale.
Conoscere l’endometriosi è il primo passo del percorso di cura. Una pronta diagnosi e il trattamento tempestivo possono migliorare la qualità di vita e prevenire l’infertilità che può insorgere nel 30-40% dei casi di endometriosi.
 
I Sintomi 
Infertilità, rapporti sessuali dolorosi, mestruazioni dolorose, dolore pelvico, stanchezza fisica, intestino irritabile, gonfiore addominale, stitichezza, nausea, cefalea. L’endometriosi comporta infiammazioni, aderenze, cisti e noduli.
 
La Diagnosi
La conoscenza della malattia è il primo passo del percorso di cura. Una corretta prevenzione e una pronta diagnosi fanno vivere meglio e prevengono la sterilità. 
Il colloquio approfondito con il medico, la cosiddetta anamnesi, è la base per la diagnosi.