POLISONNOGRAFIA OSAS - SINDROME DELLE APNEE NOTTURNE

APNEE NOTTURNE OSTRUTTIVE 

La sindrome delle apnee notturne ostruttive, ovvero l’insieme degli episodi che causano un’alterazione respiratoria durante il periodo che l’individuo dedica al sonno e che può comportare una notevole e innaturale sonnolenza durante il giorno.
La sindrome delle apnee ostruttive nel sonno è nota anche come OSAS, acronimo inglese per Obstructive Sleep Apnea Syndrome.
Si tratta di una patologia subdola e molto seria, poco conosciuta, a volte anche dagli stessi medici.
È caratterizzata da interruzioni del normale respiro durante il sonno, superiori a 10 secondi e ripetute per molte volte nel corso della notte.

Chi ne viene coplito?
Si può manifestare a qualunque età, anche se maggiormente dopo i 50 anni, è interessato il 6% degli uomini e il 3% delle donne nella popolazione generale.
È stato calcolato che circa quattro milioni di italiani possono soffrire di questa patologia.

SCARICA ALLEGATO