Psicologia

MAMMOGRAFIA CON TOMOSINTESI

L'Amica della Mente.
Così potrebbe essere definita oggi la Psicologia , una scienza che esplora la psiche, risale all'origine di quegli intoppi che ne ostacolano l'espressione serena, dinamica, costruttiva.
Un' Amica della quale fidarsi lungo la ripresa di una vita positiva, anche dinanzi a problemi in apparenza insormontabili.
Presso la 
Casa di Cura convenzionata Nuova Villa Claudia è possibile seguire diversi percorsi psicoterapeutici.

Prestazioni e Trattamenti effettuabili

MAMMOGRAFIA CON TOMOSINTESI

Consulenza sessuologica – individuale e di coppiaLa sessualità è qualcosa di più del semplice studio degli organi genitali.
Infatti descrivere e studiare la loro struttura e le loro funzioni ci dà una visione piuttosto parziale della sessualità, perché isolata dal resto del corpo e dalla psiche della persona.
Quello che si deve comunque ricordare è che la sessualità è fonte di piacere e, dunque, vale la pena di viverla nel migliore dei modi possibili.
Alla genesi delle disfunzioni sessuali possono partecipare diversi fattori e l'intervento può rendersi necessario a più di un livello.
Si possono distinguere cause biologiche e cause psicologiche.
Per questo è necessario la stretta collaborazione con ginecologi e andrologi, per trasmettere al paziente un senso di continuità, di contenimento e di presa in carico a 360 gradi.
Il counseling sessuologico è definito dall'OMS (1975) come un'attività di sostegno capace di aiutare individualmente persone in difficoltà ad assimilare le loro conoscenze e trasformarle in stili di vita soddisfacenti e comportamenti responsabili.
Il counseling sessuologico è inteso come una relazione di aiuto, professionalmente condotta, che si svolge nell'ambito di un problema o un bisogno del richiedente perché questi ne possa affrontare adeguatamente la gestione, risolvendolo o, quanto meno, attenuando il disagio o la sofferenza che ne deriva.


Obiettivi
Gli obiettivi del counseling sessuologico sono:
- Orientare- Chiarire- Sostenere

Il consulente sessuale è un esperto che ha sviluppato competenze di accoglienza, informazione, diagnosi differenziale e sostegno relativamente ai seguenti ambiti:

- Disfunzioni sessuali (individuali e di coppia)- Disturbi di identità di genere- Problemi di devianza sessuale- Menopausa
- Infertilità e sterilità

MAMMOGRAFIA CON TOMOSINTESI

Consulenza psico sessuologica alle coppieLa condizione di infertilità di una coppia conduce i suoi membri a vivere esperienze psicologiche, relazionali e sociali fra le più complesse, spesso legate ad un vissuto di disagio emotivo la cui intensità varia a seconda delle persone coinvolte.
La presenza di uno psicologo che possa seguire il loro percorso nel tentativo di soddisfare il bisogno di diventare genitori, costituisce un'opportunità tale da poter considerare un servizio di psicologia e sessuologia come parte integrante delle attività della Medicina della riproduzione. 
Sensazioni di rabbia, vergogna, paura, invidia, impotenza, prorompono già al momento della diagnosi, ma queste stesse emozioni si acuiscono durante l'itinerario terapeutico, al momento dell'attesa dei risultati o del fallimento della tecnica alla quale la coppia è stata sottoposta.
L'impossibilità di avere un figlio o il fallimento della tecnica usata, svuotati a una razionalità statistica, vengono vissuti come lutto.
Prima che la coppia prenda in considerazione un possibile intervento è necessario che i fattori emotivi, sempre presenti in caso di sterilità, vengano risolti positivamente.


Obiettivi
Il modello di intervento psico-sessuologico propone i seguenti obiettivi:
Sostenere la coppia durante l'iter terapeutico per contenere:
- l'alto livello di stress dovuto agli esami medici.- l'aumento del senso di inadeguatezza.- l'innescarsi del processo d'autosvalutazione.- l'aumento delle difficoltà sessuali preesistenti o l'emergenza di nuovi  sintomi.

Attivare nella coppia un'elaborazione adeguata e costruttiva della propria condizione di sterilità attraverso:- la separazione del senso d'identità personale da quello di maternità/paternità.- Il passaggio e la ridefinizione delle reazioni psicologiche, psicosomatiche e sessuali evocate.- la riscoperta di una sessualità mirata all'intimità di coppia.

MAMMOGRAFIA CON TOMOSINTESI

Training autogeno 
Il Training Autogeno, maturato ai primi del '900 dagli studi sull'ipnosi di Bernheim e Charcot in Francia ed elaborato dallo psichiatra tedesco J. Schultz intorno agli anni '30, è essenzialmente una tecnica di rilassamento, utile anche per curare i disturbi organici e psichici.
Il termine "training" si riferisce all'allenamento che la persona deve fare per raggiungere dei buoni risultati; il termine "autogeno" vuole mettere in risalto come le modificazioni psichiche e somatiche vengono provocate autonomamente dal praticante, adattando il metodo alle proprie esigenze.

Quando è utile?
In generale la pratica del Training Autogeno influenza varie funzioni dipendenti dal Sistema Nervoso Vegetativo quali la respirazione, la circolazione del sangue ed il metabolismo.
Inoltre consente di mutare il tono dell'umore ed attenuare gli stati emotivi e l'ansia, portando ad un sempre maggiore grado di distensione, benessere ed equilibrio psicosomatico.
Permette, infatti, di combattere lo stress, le tensioni muscolari e psichiche, la mancanza di energia, l'ansia e le sue somatizzazioni organiche (acufeni, vertigini, insonnia, tachicardia, oppressione toracica, gastrite, asma bronchiale, tachicardie parossistiche, tic, alcune manifestazioni cutanee come l'alopecia e la psoriasi, ecc.).
Per mezzo del Training Autogeno si può raggiungere un'armonia interiore e realizzare se stessi utilizzando al meglio le circostanze della vita.

Quali sono gli esercizi ?
Il cardine su cui ruota il Training Autogeno è la calma, stato che si raggiunge progressivamente e gradualmente in SEI STADI (esercizi) che agiscono sui muscoli, vasi sanguigni, cuore, respirazione, organi addominali e capo.
Gli esercizi si suddividono in inferiori e superiori.
Nei primi l'attenzione mentale viene rivolta a particolari sensazioni corporee, nei secondi invece, l'attenzione viene rivolta a particolari rappresentazioni mentali.
Il Training degli esercizi superiori, proprio perché rivolto alla mente ed all'inconscio, richiede la presenza di un terapeuta, mentre gli esercizi inferiori possono essere eseguiti anche da soli.

 

MAMMOGRAFIA CON TOMOSINTESI

Gruppi esperenziali
La scomparsa delle mestruazioni è soltanto uno dei segni più evidenti della menopausa, ma non certo il mutamento più importante che avviene nel corpo della donna.
La salute della donna in menopausa sta diventando un aspetto sempre più emergente per l'aumentata aspettativa di vita; infatti la donna trascorre attualmente più di un terzo della propria esistenza in menopausa.
Per tutte le donne la menopausa dovrebbe essere un segnale per iniziare un programma di salute il cui fine ideale sarebbe quello di mantenere il benessere psico-fisico per tutta l'esistenza.
Ogni donna vive le modifiche e le perdite legate alla menopausa in modo diverso.
Alcune donne, per esempio, divengono ipocondriache e sono terrorizzate dall'idea di contrarre gravi malattie; altre invece manifestano una vera e propria depressione.

VIivere bene la menopausa

È normale che questo momento di passaggio possa ad alcune mettere paura; è importante allora affrontarlo con curiosità, se possibile con allegria, ma soprattutto con la consapevolezza che accanto ad aspetti negativi ce ne sono parecchi positivi.
L'idea di formare dei gruppi di donne in stato di menopausa, ha l'obiettivo di permettere alle donne di riflettere, in gruppo e quindi con l'opportunità di confrontarsi con altre donne, su quanto sia importante:

- Non smettere di guardarsi allo specchio e di fare tutto ciò che è possibile per mantenersi in forma.
- Apprezzare i vantaggi di una sessualità libera slegata dalla riproduzione e dai ritmi del ciclo mestruale.
- Distruggere ogni pensiero negativo del tipo «ormai sono vecchia».
aprire un nuovo dialogo con il proprio partner.

- Ricordarsi che la sessualità "è uno strumento di comunicazioni che serve a sbollire le tensioni e a lenire i dispiaceri".
- Non smettere di avere rapporti sessuali e mantenere un clima vivo con interessi comuni.
- Non avere timore di parlare con il proprio medico e, in caso di bisogno, affidarsi alle nuove terapie ormonali.

MAMMOGRAFIA CON TOMOSINTESI

Sostegno ai pazienti ricoverati 
Sostegno ai pazienti ricoverati Il contatto con una struttura sanitaria è spesso fonte di ansia per chi si avvicina.
Ansia e preoccupazione che aumentano nel momento del ricovero.
La stretta interconnessione tra i fattori psicologici e le malattie è ormai certa.
A volte un disagio psicologico e/o un forte stress possono addirittura rappresentare la causa dell'insorgenza di sintomi fisici, e comunque a seguito di una diagnosi e di un vissuto di malattia insorgono spesso difficoltà psicologiche.
Lo stato psico-emotivo dei pazienti ricoverati è particolarmente fragile e bisognoso di attenzione.
In aggiunta ai problemi fisici, infatti, essi si trovano a confrontarsi con intense reazioni emotive collegate allo sviluppo della malattia, che possono divenire causa di ulteriori problemi o minare il processo terapeutico, se non gestite adeguatamente.
Per questo, per offrire ai pazienti degenti della Casa di Cura un servizio più completo, è presente nella clinica una Psicologa che, su autonoma richiesta dei pazienti stessi e/o dei loro parenti, offre counseling e sostegno psicologico individuale e incontri di gruppo di tipo "auto-aiuto".

 

Obiettivo
L'obiettivo principale dell'intervento è il miglioramento della qualità della vita dei degenti, la facilitazione del processo di accettazione della diagnosi e del protocollo terapeutico, la collaborazione attiva dei pazienti e dei loro familiari alle cure mediche.
È fondamentale sostenere il paziente durante tutto il periodo della degenza per contenere:
L'alto livello di stress dovuto agli esami medici.
L'aumento del senso di inadeguatezza.
L'innescarsi del processo d'autosvalutazione.
L'eventuale sostanziarsi di un quadro depressivo.

MAMMOGRAFIA CON TOMOSINTESI

Sindrome di Meniere
L'obiettivo della consulenza psicologica è quella di una presa in carico totale del paziente, prestando attenzione non solo alla manifestazione fisiologica dei sintomi, ma anche all'aspetto emotivo che li accompagna.

 

Lo stato psicologico peculiare di ciascun paziente affetto da questi disturbi (acufeni, vertigini…) deve essere preso in considerazione, soprattutto se si tiene conto che lo stress e i fattori psichici sono tra i principali fattori in grado di aumentare i livelli di ormone antidiuretico e quindi di generare l'aumento dei liquidi labirintici.
La consulenza psicologica serve per entrare in contatto e conoscere "la persona che porta il sintomo" e per fare una valutazione del livello di ansia e di stress che il paziente vive antecedentemente e conseguentemente all'insorgenza dei sintomi stessi.
Alcuni mettono in atto comportamenti evitanti rispetto alla paura, per esempio, che possano tornare le vertigini e quindi non escono più di casa, non prendono più la macchina, non vogliono restare soli.
Lo stesso vale per chi convive con gli acufeni; si può assistere ad un ritiro dalla vita sociale, a grossi sforzi per riuscire a concentrarsi nelle normali attività quotidiane, a difficoltà nel prendere sonno.
Insomma, il rischio che si corre è quello di appropriarsi (in maniera inopportuna) di un'identità di "malato", di "diverso" e vivere di conseguenza come tale.
Avere uno spazio in cui "buttar fuori" queste emozioni negative e poter ridare loro un senso e un significato appropriato è fondamentale per poter accettare e superare il disagio che si vive.
È per questo che spesso il supporto psicologico e le tecniche di rilassamento si possono accompagnare alle terapie proposte dai medici specialistici.

Richiedi un appuntamento

Altri Servizi Ambulatoriali di NVC

EMODIALISI ROMA

Agopuntura e Auricoloterapia

EMODIALISI ROMA

Allergologia

EMODIALISI ROMA

Ambulatorio integrato di Ginecologia

EMODIALISI ROMA

Analisi Cliniche

EMODIALISI ROMA

Analisi Posturale e del Movimento

EMODIALISI ROMA

Andrologia

EMODIALISI ROMA

Angiologia

EMODIALISI ROMA

Cardiologia

EMODIALISI ROMA

Dermatologia

EMODIALISI ROMA

Diabetologia

EMODIALISI ROMA

Dietologia

EMODIALISI ROMA

Ecografia

EMODIALISI ROMA

Endocrinologia

EMODIALISI ROMA

Gastroenterologia - Proctologia

EMODIALISI ROMA

Ginecologia ed Ostetricia

EMODIALISI ROMA

Ginecologia Estetica e Funzionale

EMODIALISI ROMA

Medicina estetica

EMODIALISI ROMA

Medicina Interna

EMODIALISI ROMA

Nefrologia

EMODIALISI ROMA

Neonatologia

EMODIALISI ROMA

Neurologia

EMODIALISI ROMA

Oculistica

EMODIALISI ROMA

Oncologia

EMODIALISI ROMA

Ortopedia e Traumatologia

EMODIALISI ROMA

Otorinolaringoiatria

EMODIALISI ROMA

Pediatria

EMODIALISI ROMA

Pneumologia

EMODIALISI ROMA

Psicologia

EMODIALISI ROMA

Psicoterapia

EMODIALISI ROMA

Reumatologia

EMODIALISI ROMA

Risonanza Magnetica sottocarico in piedi

EMODIALISI ROMA

Senologia

EMODIALISI ROMA

Turismo Sanitario

EMODIALISI ROMA

Urologia